logotype
img1
img2
img3

Iscriviti

Iscriviti per ricevere la newsletter della mamma appena nata.

Facebook


Home design ideas

Twitter

                  

Cerca

Bimbi e Sport

“Nuoto a scuola”: corsi di nuoto gratuiti per gli studenti di Bari

Anche per quest’anno scolastico il Comune di Bari, su iniziativa dell’assessorato allo Sport, promuove il progetto “Nuoto a Scuola” che prevede corsi di nuoto gratuiti presso le Piscine comunali rivolti a studenti tra i 4 e i 18 anni di età.

Il progetto, realizzato durante le ore curricolari opportunamente integrate nei piani didattici scolastici, rientra in un più ampio programma di avviamento allo sport ed è finalizzato alla prevenzione, al contrasto del disagio sociale e alla promozione di corretti stili di vita attraverso la pratica sportiva.

La prima lezione di nuoto

Ricordo come fosse ieri il mio primo giorno di piscina, il vuoto allo stomaco per l’emozione e l’odore di cloro sulla pelle. Avevo 5 anni. Ne sono passati 27 ed oggi provo nuovamente la stessa eccitazione. Sabato non entrerò in vasca io ma mio figlio Giorgio (20 mesi).

Il mio piccolo ha già preso confidenza con l’ambiente acquatico, abbiamo la piscina condominiale e viviamo in una ridente cittadina di mare, ma la sicurezza che ti da un istruttore qualificato non è paragonabile a nulla. E’ un’esperienza da fare, il prima possibile.

I bambini e il nuoto

Dopo i compiti, lo sport. Ecco la prima intervista della nuova rubrica “Bimbi e sport” a cura della nostra mamma Lucia Ligorio, insegnante di lettere classiche e istruttrice Csen di ginnastica in acqua.

Terminate le vacanze estive, si ritorna in città ed i genitori cominciano a proiettarsi nella nuova stagione che attende loro, ma soprattutto i propri piccoli: dopo quello dei compiti per le vacanze e, dunque, della riapertura delle scuole, il pensiero di papà e mamma si sposta verso le possibili attività extrascolastiche che i bambini potrebbero intraprendere: tra queste vi  è lo sport, riconosciuto oggi dai pediatri come  un elemento fondamentale per il corretto sviluppo dei bambini.

Il nuoto neonatale: il legame con l’acqua continua.

Dalla nostra mamma amica Lucia Ligorio (insegnante di lettere classiche e istruttrice CSEN di ginnastica in acqua) riceviamo una testimonianza sull’utilità del nuoto neonatale dalla nascita fino ai tre anni di vita.

Quella trascorsa sembra sia stata l’ultima domenica dedicata al sole, alla sabbia e, ahimè, al mare; è sempre un’emozione fortissima per me notare la brillantezza e l’entusiasmo negli occhi di mio figlio ogni volta che si avvicina alla riva e, vinta la sensazione del freddo al primo impatto, si approccia con l’acqua.