logotype
img1
img2
img3

Iscriviti

Iscriviti per ricevere la newsletter della mamma appena nata.

Facebook


Home design ideas

Twitter

                  

Cerca

Valencia, una città per tutte le età

Da ogni viaggio torno arricchita e felice di essere di nuovo a casa. 
Ho scoperto una città “attenta” alle esigenze di tutti, ricca di storia, dal clima mite, piena di spazi verdi, dove è possibile conoscere tanti animali (Bioparc e Oceanogràfic), piena di musei adatti anche ai più piccoli. 

Valencia è senza dubbio una città per tutte le età. 

Una città pulita, civile, senza traffico (gli abitanti hanno una guida bella sprint) e auto parcheggiate in doppia fila. 

Gli abitanti sono cordiali, gentili, ospitali.
Se sei in difficoltà, ti aiutano. 
Praticamente una realtà profondamente diversa dal quotidiano barese. 

Una città da vedere e dalla quale prendere spunto.

Abbiamo scelto questa meta per realizzare il sogno del mio primogenito, Giorgio (6 anni).

Lui ha la passione per i delfini e per il suo compleanno (il 14 gennaio) aveva chiesto di "poterli vedere".
Non potevamo quindi deluderlo.
A Valencia c'è il delfinario più grande d'Europa.

Così grazie ad un volo super scontato abbiamo fatto i biglietti e siamo partiti.

Il sorriso di mio figlio ha compensato tutta la fatica perchè diciamolo, viaggiare con i bambini è bellissimo ma spesso è anche faticoso.

Siamo partiti il mercoledì mattina con il volo diretto (Rayanair) Bari-Valencia e siamo rientrati la domenica mattina sempre con volo diretto (una bella levataccia).

Abbiamo optato per un albergo in zona Ciutat de les Arts i les Ciències e non siamo pentiti della scelta fatta.
L'Hotel Barcelo ha un ottimo rapporto qualità prezzo. 

Programma di viaggio

1° giorno - Arrivo, svago al Parco di Gulliver e giardini del Turia
2° giorno - Bioparco
3° giorno - Cattedrale con visita al Sacro Graal, passeggiata e shopping
4° giorno - Oceanografico con il "passport Animalia"
5° giorno - Rientro a casa

 

Parco di Gulliver

E' situato nell’antico letto del fiume Turia nelle vicinanze della città delle arti e delle scienze. 

In questo parco troviamo una rappresentazione in gran scala del gigante Gulliver, con la differenza che i suoi vestiti e i suoi capelli formano rampe, scivoli e scale con le quali i bimbi possono divertirsi e giocare.

L'ingresso (in questo periodo dalle 10:00 alle 17:30) è sempre gratuito.

L'opera è realizzata in scala, in modo da permettere ai visitatori di diventare piccoli come gli abitanti di Lilliput che camminano sul corpo del personaggio creato da Jonathan Swift.

 

 

Bioparco

Qui possiamo trovare “Un pezzo d’Africa”. E' uno zoo di nuova generazione (circa 100mila metri quadri) all’interno del Parco Cabecera. In questo giardino zoologico vivono 250 specie per un totale di più di quattromila animali, per i quali è stato ricreato il proprio ecosistema: Leopardi, lemuri, leoni, giraffe, gorilla, rinoceronte, ippopotami, porcospini, struzzi, elefanti convivono in un mondo zoologico che offre emozionanti esperienze per tutte le età. 

Per vedere le foto --> Clicca QUI

Prezzi Biglietti

  • Biglietto intero: 23,80 € (adulti tra i 13 ei 64 anni)
  • Biglietto ridotto: 18,00 € (Bambini tra 4 e 12 anni. Biglietto gratuito per bambini tra 0 e 3 anni.)
  • Biglietto ridotto: 17,50 € (Sopra i 65 anni di età.)

Sacro Graal

La Cattedrale di Valencia si trova nel cuore del centro storico di Valencia e collega due delle piazze più iconiche Plaza del la Reina e Plaza del Virgen

Al suo interno, in una cappella gotica, viene custodita una delle reliquie più famose e più importanti al mondo, il Sacro Graal (un calice realizzato in agata corallina, con la base ricoperta di oro, perle e pietre preziose, tra cui 2 rubini e 2 smeraldi) che, secondo la tradizione, è stato utilizzato da Cristo durante l’Ultima Cena. 

Il Santo Graal ha visto genuflettersi e pregare davanti a lui Papi e Re (anche  Benedetto XVI gli ha reso omaggio nel luglio 2006).

Prezzo d’ ingresso: 7 euro e comprende l’uso di un’audio-guida.

Oceanografico

Per vedere le foto ---> Clicca QUI 

E' il più grande parco marino d'Europa. Oltre 45.000 esemplari di 500 specie diverse popolano nove torri sottomarine che, strutturate su due piani, rappresentano gli ecosistemi più rappresentativi del pianeta.

01 ACCESSO 05 OCEANI - Squali 09 MAR ROSSO - Auditorio 13 Self-Service 
02 MEDITERRANEO 06 ARTICO - Beluga 10 ISOLE - Leoni Marini 14 Pizzeria Gelateria Mediterráneo
03 ZONE UMIDE -Voliera 07 ANTARTICO - Pinguini 11 Ristorante Submarino 15 Burguer Tabarca
04 TROPICALI - Coralli 08 DELFINARIO 12 Ristorante Océanos 16 Gelateria
      17 Uffici  
      18 Spazio didattico

Mediterraneo:
Mostra una parte della ricchezza biologica del Mar Mediterraneo mediante l'esposizione di nove acquari di diverso formato a seconda dell'habitat rappresentato e contenenti circa 7.400 esemplari tra pesci e invertebrati.

Zone umide:
Una spettacolare sfera di 26 metri di altezza riproduce l'ambiente di due delle zone umide più singolari del pianeta: il “manglar” americano, ovvero i litorali bassi e fangosi delle regioni tropicali in cui crescono le mangrovie, e le regioni paludose mediterranee. 

Climi temperati e tropicali:
Un viaggio che, dalle regioni temperate del Pacifico e dell'Atlantico, porta fino alle tiepide acque dell'Oceano Indiano e dei Caraibi attraverso acquari collegati mediante un fantastico tunnel sottomarino di 70 metri di lunghezza, il più lungo d'Europa.

Oceani:
Con un volume di 7 milioni di metri cubi, è l'acquario di maggiori dimensioni dell'Oceanogràfic e uno dei più grandi al mondo. Ricrea un viaggio attraverso l'Oceano Atlantico, dalle Isole Canarie alle Bermuda, lungo un tunnel nel quale si possono ammirare specie come lo squalo toro, lo squalo grigio e il pesce luna.

Antartico:
I pinguini sono i veri e propri protagonisti di questa ricostruzione che rappresenta una scogliera rocciosa con aree per la cova e l'allevamento dei piccoli e una zona subacquea dove è possibile osservare gli uccelli immergersi.

Artico:
Una grande cupola a forma di igloo ospita la zona dell'Artico. Al suo interno, scogliere rocciose e blocchi di ghiaccio ricreano l'habitat di trichechi e beluga, uno dei mammiferi marini più particolari del pianeta.

Isole:
Collocata all'aria aperta, questa struttura prende come punto di riferimento le isole collocate lungo la costa sudamericana, caratterizzate dalla presenza di grandi colonie di leoni marini della Patagonia.

Mar Rosso – Auditorium sottomarino: 
È una grande sala rifinita da una copertura a forma di “conchiglia del pellegrino”. Al suo interno, si trova l'auditorium capace di ospitare 466 persone e il cui fondale è costituito da uno spettacolare acquario che rappresenta il Mar Rosso.

Delfinario: 
Con i sui 26 milioni di metri cubi d'acqua e una profondità di 10,5 metri è uno dei delfinari più grandi al mondo. È dotato di 5 piscine e può ospitare una trentina di delfini, configurandosi così come il più grande a livello europeo.
I costi sono all’incirca di 30 € per gli adulti e di 22 € per i bambini (dai 4 ai 12 anni).
 

Trasporti

Muoversi a Valencia non è difficile, soprattutto se ci si arriva preparati almeno un po’ su com’è fatta. 
La città è ben collegata e ci si può muovere in metro, autobus e autobus turistici. 
Il taxi - per le nostre esigenze - è stato il mezzo di trasporto più comodo e veloce. 
I prezzi non sono alti e dovendo girare con due bimbi per noi sono stati una salvezza.
Vi indico i costi (traffico permettendo) così per avere una idea:
Barcelo - Oceanografic (4/5€)
Barcelo - Bioparco (9/10€)
Barcelo - Cattedrale (7/8€)

Per il trasferimento Aeroporto Hotel abbiamo optato per la navetta del Barcelo (150 euro a/r).

Clima

D'inverno il clima è abbastanza mite. Le temperature rimangono generalmente ben al di sopra dei 10 ° C. Noi siamo stati davvero fortunati perchè abbiamo trovato temperature primaverili (22°-25°).
Vi consiglio quindi di mettere in valigia anche un piumino 100 gr in modo da essere preparati a tutti i tipi di temperature.

Aggiungi commento