logotype
img1
img2
img3

Facebook


Home design ideas

Twitter

                  

Cerca

Provati per voi

Recensioni passeggini: Bebè Comfort Streety

Il mio passeggino è un Bebè Comfort Streety. L'ho acquistato perchè ritenuto tra i più leggeri e maneggevoli. In realtà credo sia tutto il contrario. Il telaio è pesante, i singoli pezzi si smontano tutti ma questa è solo apparentemente una comodità perchè spesso la cappottina si stacca quando non deve. L'ovetto per l'auto è comodo così come la cellula dei primi mesi, tranquillamente sfruttabile come culla. Il passeggino invece - che è quello più utilizzato nel tempo - lo trovo abbastanza scomodo e troppo basso. Per strada non è particolarmente performante.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Recensioni passeggini: Maclaren Quest Sport

E’ il passeggino leggero in grado di combinare le necessità del bambino e le esigenze di mamma e papà. Ottimo compromesso fra semplicità, confort, qualità e prezzo, il tutto assicurato dalla garanzia illimitata da parte del produttore. Vediamo assieme le caratteristiche tecniche e soprattutto i pro e i contro. 

Intervista all'autore del libro “Le cronache di Aldimondo"

“Ogni avventura inizia quando i sogni di ognuno di noi cominciano a prendere forma”: con queste parole Roberto Recchimurzo, classe ’74, barese di nascita, autore del libro “Le cronache di Aldimondo. Zak Elliot e il libro del destino” da il benvenuto ai suoi lettori. La passione e la creatività sono le sue virtù ed i racconti e le storie sono il suo più segreto desiderio fin dagli anni in cui frequentava, a Roma, l’accademia di arte drammatica.

Recensioni passeggini: Stokke Xplory

E’ stato il mio primo amore e si sa che le voglie delle donne in ‘dolce attesa’ vanno soddisfatte. Tra il dire e il fare è passato davvero poco tempo. Lo Stokke Xplory ha sempre rappresentato il passeggino dei miei sogni.  Con il tempo in parte mi sono ricreduta anche se mio figlio lo adora e si trova comodissimo. Il Duo comprende, oltre al passeggino, la navicella per gli spostamenti del piccolo nei suoi primi 6 mesi di vita. Vediamo assieme le caratteristiche tecniche e soprattutto i pro e i contro. 

Pannolino perfetto? Toujours della Lidl

Trovare il pannolino giusto non è sempre così facile. All’inizio usavo i Pampers Progressi, misura 1, sicuramente comodi ma non sempre contenitivi. Poi ho provato con i New Born della Huggies ma a causa della loro forma particolare che facilita il posizionamento del moncone ombelicale Giorgio si bagnava il pancino. Alla fine, dopo aver letto qualche parere sui forum, ho provato i pannolini che vendono al Lidl (Toujours). Il prezzo lo definirei umano: 56 (o 50 a seconda della misura) pannolini a € 8,99.