logotype
img1
img2
img3

Facebook


Home design ideas

Twitter

                  

Cerca

Viaggi e Tempo libero

Sindrome da rientro, come evitarla prima ancora di partire per le vacanze

I consigli dell’Ordine degli Psicologi del Friuli Venezia Giulia

È un disturbo che colpisce una persona su dieci. Gli psicologi: «Serve lavorare per obiettivi e ricavarsi brevi momenti di stacco»

Irritabilità, calo di attenzione, mal di testa, difficile digestione della quotidianità e un generico senso di stordimento. Sono i sintomi che colpiscono circa una persona su dieci al rientro dalle vacanze. «La cosiddetta “post vacation syndrome” presenta questi sintomi. Prevenirla è però possibile con dei semplici accorgimenti», premettono Giandomenico Bagatin ed Erica Cossettini psicologi psicoterapeuti e consiglieri dell’Ordine degli Psicologi del Friuli Venezia Giulia. Tre suggerimenti: «Chiudere gli affari irrisolti, ricavarsi dei momenti di pausa anche brevi durante l’anno e imparare a gestire gli obiettivi. Non missioni impossibili, ma semplicemente degli accorgimenti importanti perché molto dipende dalla nostra mente».

Non solo creme, dai gioielli alle magliette la protezione solare è hi tech

Braccialetti, portachiavi e persino veri gioielli d'oro e d'argento con in più un cuore tecnologico in grado di segnalare a chi li indossa la pericolosità dei raggi solari. Ma anche magliette, cappelli e tessuti speciali per schermare la pelle dalle radiazioni Uv.

La protezione solare diventa sempre più tecnologia anche in Italia dove cominciano a diffondersi, seppure timidamente rispetto ad altri Paesi, nuovi strumenti anti-scottature che in spiaggia, in montagna o in piscina si affiancano alle classiche creme e lozioni solari.

Spiagge per bambini. L'infografica

Acqua pulita e bassa vicino alla riva, sabbia per costruire castelli e torri, giochi per bambini ma anche presenza di bagnini per la sicurezza, con nei dintorni gelaterie, pizzerie, locali per l'aperitivo e spazi per lo sport. Da Forte dei Marmi in Toscana a Lignano Sabbiadoro in Friuli, da San Felice Circeo (Lazio) fino a Punta Tegge e Spalmatore alla Maddalena (Sardegna), sono ancora 83 le località marine ad essersi aggiudicate le bandiere verdi dei pediatri 2014, e a figurare sulla mappa del mare italiano a misura di 'under 18'. Nell'infografica di Home Away (Homeaway.it) tutto quello che devi sapere.

Come non litigare in vacanza con il partner o con gli amici. I consigli dello psicoterapeuta

 I 10 punti fermi da tenere presente per trascorrere le vacanze in tranquillità spiegati dallo psicoterapeuta Giovani Porta

Le tanto agognate vacanze estive sono ormai alle porte, ma cosa fare perché non si trasformino in un incubo. Trascorrere assieme agli amici o al partner delle intere settimane è meraviglioso, ma mette alla prova il nostro modo rapporto con gli altri, spesso causando incomprensioni o anche litigate. “L’ambiente più difficile da affrontare è sicuramente una vacanza in barca, dove gli spazi sono ristretti e si sta sempre assieme tutto il giorno, 24 ore su 24, - spiega lo psicoterapeuta Giovanni Porta -  ma anche un tour o la condivisione dello stesso appartamento può cambiare il modo di vivere i rapporti tra le persone”. Cosa fare allora perché la vacanza non segni la fine di un rapporto? “Basta un po’ di buon senso e il rispetto dell’altro – continua Giovanni Porta – Con alcuni piccoli accorgimenti e attenzioni tutti filerà liscio”. Ecco in un decalogo i consigli dello psicoterapeuta.

"Un'estate da Giganti" nell'Arena dei Bambini

Torniamo al cinema. Questa volta per una rassegna estiva tutta dedicata ai più piccoli. Si chiama l'Arena dei Bambini e nasce da una collaborazione tra Multicinema Galleria, comenasceunamamma.it e libreria Moby Dick. "Siamo felici di lavorare per un nuovo progetto dedicato ai bambini e alla città - spiegano Benedetta Maffia e Serena Fortunato - questa volta collaborando con professionisti dell'intrattenimento. Siamo convinte che queste iniziative debbano moltiplicarsi e assicurare una copertura territoriale per le famiglie".